Piatti unici

Anitra glassata

La tradizione a Natale è regina. Ricette tramandate in famiglia da generazioni, i cibi classici e il rispetto della tipicità regionali: con questo bagaglio “culinario”, difficile essere originali. Per questo motivo, abbiamo deciso di proporre una novità all’interno del menù natalizio. Un modo per uscire dalle regole di sempre, senza addentrarsi in vie gastronomiche impervie. Buon appetito e tanti auguri di un meraviglioso 2007, anche a tavola!

Fileni
Anitra glassata

– 1 anatra di 2 kg
– Burro
– Cipolla
– Alloro
– Mezzo bicchiere di vino bianco
– 4 cucchiai di miele di castagno
– 2 cucchiai di olio d’oliva
– 25 g. di burro
– Scorze d’arancia, sale, pepe

PREPARAZIONE

Fiammeggiate l’anatra, lavatela dentro e fuori, asciugatela. Riempite l’interno con salvia, rosmarino, cipolla, alloro e scorze d’arancia. Chiudete l’apertura con degli stecchini. Con una pennellessa ungete l’anatra prima con il burro fuso, poi con l’olio. Ponete in forno pre-riscaldato a 200°, dopo averla riposta su una teglia piuttosto capiente. Cuocete per 30 minuti circa e spruzzate l’anatra con il vino bianco e il miele. Aggiungete sale e pepe e proseguite la cottura per un’ora e mezza, bagnandola di tanto in tanto con il vino. Al termine della cottura adagiate l’anatra su un piatto e servitela tagliata a pezzi nappata col suo sugo deglassato.

Fileni

VINO CONSIGLIATO

Al piatto si accompagna perfettamente un Montefalco Rosso Doc.

 

ti è piaciuta questa ricetta?

Tagga la tua foto @fileni per unirti a
#buonoenaturale

 

SE TI È PIACIUTO L’ARGOMENTO, LEGGI ANCHE

SOCIAL STREAM

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.