fbpx
14 September 2018

Quali vini abbinare alla carne di pollo?

Dal Chianti al Moscato fino al rosè: come scegliere il vino giusto per non coprire il sapore della carne di pollo e gustare a pieno l’accostamento.

Fileni
Quali vini abbinare alla carne di pollo?

Ogni piatto ha il suo vino ideale, l’accompagnatore ottimale in grado di esaltarne il gusto senza sovrastarlo né  soffocarlo.
L’accostamento tra vino e cibo è, quindi, fondamentale per creare quel perfetto equilibrio tra odori e sapori in grado di deliziare ogni palato.
Scopriamo insieme quale vino abbinare alla carne di pollo per creare un tripudio di sapori e rendere ancora più speciali le nostre ricette.

Carne e vino: due miti da sfatare

Prima di scoprire quali vini abbinare alla carne di pollo partiamo subito con lo sfatare due grandi miti legati all’accostamento tra carne e vino:

– con la carne ci vuole sempre il vino rosso: non è sempre vero! Per carni più delicate, come il pollo per esempio, scegliere il vino rosso non è la soluzione migliore.

– la cottura non influisce sulla scelta del vino: non è vero!  Il tipo di cottura è un aspetto fondamentale nella scelta del vino. Più complessa è la cottura più strutturato dovrà essere il vino.

Un vino delicato per ricette delicate

La carne di pollo è caratterizzata da un sapore delicato, poco invasivo, che si sposa perfettamente con un vino dal sapore altrettanto delicato. Se prendiamo per esempio preparazioni semplici, come il pollo al curry, la scelta giusta è un vino bianco, fruttato e leggero.

Un vino più audace per ricette più strutturate

Se si opta per preparazioni e ricette più elaborate, invece, la carne bianca diventa più saporita e quindi si può osare accostando vini dal sapore più audace, scegliendo, per esempio, un rosato o un rosso cristallino.
Questi due tipi di vini, infatti, pur essendo più corposi rispetto al bianco, non sono abbastanza forti da coprire i sapori delle ricette di pollo, ma riescono ad accompagnarle in maniera ottimale.

Che vino abbinare al pollo arrosto

Se ci soffermiamo su una delle ricette più tradizionali del pollo, ossia la sua variante arrosto, due sono i vini che, meglio di altri, sono in grado di accompagnarlo.
Il primo è il vino Chianti, con il suo gusto asciutto e vellutato, in grado di accompagnare con eleganza e delicatezza il pollo arrosto.
Il secondo vino, perfetto da abbinare con il pollo arrosto, è  il Moscato doc caratterizzato da un sapore fine e leggero e da un colore chiaro e spumeggiante.

A questo punto non ci resta che fare una cosa: alzare i calici e fare i brindisi a tanti gustosi piatti a base di pollo.

 


 

SE TI È PIACIUTO L’ARGOMENTO, LEGGI ANCHE

SCOPRI TUTTI I PRODOTTI

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.