12 October 2004

I taglieri, accessori indispensabili in cucina

Prodotti oggi nelle forme e materiali più diversi

Fileni
I taglieri, accessori indispensabili in cucina

Design, funzionalità, eleganza, ma anche attenzione per l’ambiente. Sembrano queste le caratteristiche delle linee di taglieri che possiamo trovare oggi nelle forme, materiali e usi più diversi. In legno, in vetro o in materiali più tecnologici, questi utili accessori rispondono perfettamente alle richieste di praticità – fondamentali in cucina! – con un occhio però anche alle finalità estetiche. Sono prodotti diventati oramai indispensabili nelle nostre cucine, per questo si possono adattare a stili differenti.

E’ proprio il legno ad identificare col suo pregio la materialità di alcuni taglieri. Quelli in faggio naturale sono da tempo eccellenti come supporti per gli arrosti, che si possono portare direttamente in tavola, per tagliarli sotto gli occhi di ospiti e amici. Sono perfetti per chi ama in particolare lo stile country, ma si adattano facilmente ad ogni tipo di cucina.

Ci sono inoltre nuovi taglieri – anch’essi in legno – ideati in base al principio della multifunzionalità; difatti possiedono una originale peculiarità: quella di essere reversibili. Realizzati in tiglio trattato con prodotti biologici e disponibili in diversi modelli, sono stati concepiti per tagliare il pane da un lato, e le carni e gli arrosti sulla superficie opposta. Da una parte hanno una scannellatura che raccoglie il sugo lungo i bordi, adatta per affettare la carne, dall’altra invece hanno la caratteristica lavorazione intagliata per il pane. Le maniglie sono costituite da due incavi ricavati in entrambi i bordi, rifinite con acciaio inossidabile satinato, mentre i lati più lunghi sono arrotondati. Il risultato estetico finale è quindi conseguente sia della solidità del legno naturale sia dell’eleganza dei metalli, arricchendolo di una connotazione contemporanea.

Gli altri piani di lavoro, in polietilene per uso alimentare, sono il massimo della praticità per quando si è sul campo a cucinare. Questi prodotti sono idonei al contatto con gli alimenti e sono perfetti per preparare verdure, carne e pesce. Elaborati in diversi colori e dalle forme divertenti, portano un tocco di originalità nelle nostre cucine e si accostano bene alle linee moderne e hight tech.

Peculiarità dei taglieri in vetro è quella di essere molto igienici: il vetro temperato, non poroso, previene il deposito dei batteri e dei cattivi odori che possono sorgere, in taluni casi, nei taglieri di legno. Inoltre, grazie a una speciale pellicola detta “roll-contact”, questi taglieri risultano robusti e sicuri da utilizzare. Possono essere dotati di quattro piedini – da montare, adattabili a varie forme e grandezze – che hanno una funzione antisdrucciolo e garantiscono stabilità. Resistenti alle alte temperature, sono ideali anche come sottopentola. Inoltre possiedono la qualità di essere lavabili in lavastoviglie. Mentre per quelli in legno, più delicati, esistono sul mercato prodotti adatti per la pulitura e la manutenzione.


 

SE TI È PIACIUTO L’ARGOMENTO, LEGGI ANCHE

SCOPRI TUTTI I PRODOTTI

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.