24 March 2020

La storia di Fileni in quattro tappe fondamentali

Dal primo allevamento di polli a Monsano al debutto nella grande distribuzione fino al biologico, ecco un riassunto della storia di Fileni.

Fileni
La storia di Fileni in quattro tappe fondamentali

Quello che siamo oggi è frutto di una lunga esperienza, iniziata nel 1965 con un primo allevamento di animali da cortile.
La nostra storia è il nostro orgoglio, perché ci ha permesso di costruire, mattone su mattone, una filiera italiana di altissima qualità. Oggi porteremo indietro le lancette del tempo per viaggiare alla scoperta delle tappe fondamentali del nostro percorso di crescita, affinché tu possa capire quanta strada abbiamo fatto per garantirti un prodotto salutare e buonissimo.

1965, il primo allevamento a Monsano
La nostra storia è legata a doppio filo a quella del nostro fondatore, Giovanni Fileni, e all’anno 1965.
È in questo momento storico che Giovanni Fileni inizia a interessarsi al settore degli allevamenti avicoli e a sperimentare il primo sistema di allevamento di animali da cortile a Monsano (nelle Marche).
Fin dall’inizio, il nostro fondatore decide di puntare sull’allevamento a terra poiché ne intuisce il beneficio in termini di benessere e salute dell’animale e quindi di buona riuscita della fase di allevamento.
L’anno successivo costruisce il primo capannone per l’allevamento di 5.000 polli da vendere porta a porta alle casalinghe della Vallesina.

1967, i primi negozi “Fileni”
Nel 1967 Giovanni Fileni apre il primo negozio di vendita diretta di polli a Jesi.
Nel giro di 8 anni i negozi diventano 48 e i capannoni di allevamento 15. L’esperienza a contatto diretto con il consumatore si rivela fondamentale perché permette al nostro fondatore di capire e anticipare le trasformazioni sociali in atto, le quali si rispecchiano inevitabilmente in nuove esigenze da parte dei consumatori. Un ascolto attento e puntuale che in futuro segnerà la differenza.

Gli anni ’80 e il debutto nella grande distribuzione
Alla fine degli anni ottanta, Giovanni Fileni intuisce e interpreta prima di altri il passaggio dalla commercializzazione al dettaglio alla grande distribuzione. La catena di negozi viene dunque chiusa.
Nel 1989 viene costruito uno stabilimento per prodotti pronti a Cingoli.

1995, la filiera e il biologico
Nel 1995 Giovanni Fileni si concentra sulla costruzione di una filiera completa della lavorazione delle carni, in modo da poterne controllare ogni aspetto e scelta. In questi anni di grandi successi e apprezzamento del prodotto, Fileni decide anche di sperimentare quello che allora era un modo di allevare del tutto fuori dagli schemi: il biologico. Considerato utopico da
molti, Fileni lo ritiene invece un mondo pieno di opportunità che avrebbe fatto la differenza per la salute e il benessere animale: nasce così la filiera biologica

Dal 2008 a oggi, dallo stabilimento di Castelplanio all’ecovassoio
Fileni fa un ulteriore passo importante avviando la produzione nello stabilimento di Castelplanio, mentre continua ad anticipare tendenze attraverso le sue scelte. Dal fotovoltaico ad altri miglioramenti e comportamenti a favore dell’ambiente, dal successo in costante crescita della linea biologica all’arrivo dell’ecovassoio, fino all’estensione delle linee di prodotto (non solo pollo, ma anche tacchino, suino, bovino, coniglio e poi carni rosse).
Si arriva così a un oggi pieno di soddisfazioni e un domani ricco di opportunità di miglioramento, che ci auguriamo tu possa vivere con noi.


 

SE TI È PIACIUTO L’ARGOMENTO, LEGGI ANCHE

SCOPRI TUTTI I PRODOTTI

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.