5 November 2004

Decorazioni che rallegrano la tavola

Idee per mangiare con allegria e fantasia

Fileni
Decorazioni che rallegrano la tavola

La tavola vuole tornare ad essere il fulcro dei momenti di gioia e relax. Per questo richiede di essere curata al meglio, ponendo attenzione non solo al cibo, ma anche all’eleganza e alla cura dei particolari. Con un po’ di buon gusto personale, creatività e stile, si possono allestire bellissime tavole per esprimere la propria originalità, mettendo insieme piccoli dettagli e oggetti non sempre di grande valore, ma creati dalla vostra inventiva.

E’ importante coltivare questa “cultura” e questa buona abitudine in occasione delle festività, ma anche per organizzare un pranzo o una cena con gli amici. In tutte le circostanze in cui vi sedete a tavola, in compagnia, potete disporre le vostre “creazioni”, anche semplici, per dare un tono di festa e di allegria alla vostra casa e ai vostri familiari. Bastano solo un po’ di abilità e tanta fantasia.

Un’idea carina è quella di decorare la tavola richiamandosi ai colori dei piatti che servirete. Potete legare i tovaglioli con un nastro di grò colorato, uno di colore diverso per ogni commensale, a seconda dei cibi che avete preparato (arancione, rosso, blu, giallo, verde, mattone). La scelta del centrotavola invece dipende dal contesto nel quale si svolge la cena: se siete al mare, magari in una veranda all’aperto, potete limitarvi a due bei candelieri, ovviamente fatti a mano!Potete appoggiare sulla tavola qualche bella conchiglia e inserirvi all’interno una candela. Oppure potete realizzarne uno tutto ispirato al mare: utilizzate una candela a cilindro azzurra, decoratene la base con un’elegante fascia di raso azzurra, incollati vicinissimi tra loro. Lasciandovi ispirare dalla vostra fantasia, disegnate con il silicone un motivo che riprende le onde che si infrangono sugli scogli, quindi rivestite il motivo con frammenti di conchiglie nei toni del blu, azzurro e grigio.

Se siete invece in città o in campagna, potete prendere un piatto, possibilmente d’argento, e farvi preparare dal fioraio un’oasis (l’oasis va fatta ammollare in una catinella piena d’acqua per circa un paio d’ore, affinché si impregni d’acqua per mantenere i fiori freschi a lungo). Acquistate tanti tulipani di vari colori, e riempite fittamente l’oasis con i tulipani. Tagliate il gambo dei tulipani a circa 10-15 cm. per evitare che il centrotavola diventi troppo alto e i commensali non si vedano in faccia mentre mangiano.

Potete creare anche decorazioni di facile esecuzione, utilizzando magari frutta e verdura cotta o cruda. Sono alimenti facili da reperire, che si trovano anche nei vostri giardini, e non hanno un costo elevato. Per eseguire queste decorazioni, però, bisogna utilizzare gli attrezzi giusti. Servono infatti i coltellini a lama corta appuntiti e ben affilati, un coltello a lama ondulata, uno a doppia lama, uno con lama seghettata, un coltellino rigalimoni. Saranno inoltre indispensabili il tagliaverdure a manovella, una serie di piccoli stampini e lo scavino per ricavare palline regolari dalla polpa dei frutti e ortaggi tipo carote e patate.


 

SE TI È PIACIUTO L’ARGOMENTO, LEGGI ANCHE

SCOPRI TUTTI I PRODOTTI

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.