Secondi

Faraona alla diavola con brandy e salvia

Con la ricetta di oggi vi mostramo come si può cucinare un piatto sontuoso con un procedimento davvero semplice: lasciatevi conquistare dal gusto deciso e speziato della nostra faraona alla diavola!

Fileni
Faraona alla diavola con brandy e salvia
ingredienti Per 4 persone

– 1 Faraona
– 1 mazzetto di salvia
– 2 foglie di alloro
– 4 grani di pepe
– 1 dl di brandy
– Sale e pepe

PRODOTTO UTILIZZATO

Faraona

guarda prodotto

PREPARAZIONE

Ricetta Faraona alla diavola con brandy e salvia - Step 1
Aprite la faraona dal dorso eliminando l’osso centrale, staccate leggermente la pelle ed infilate tra la pelle e le carni le foglie di salvia. Disponete anche qualche foglia sopra la faraona.
Adagiate la faraona in una terrina, aggiungete il pepe leggermente schiacciato e le foglie di alloro, bagnate con il brandy e fatela marinare in frigorifero per almeno mezz’ora, rigirandola una volta.
Ricetta Faraona alla diavola con brandy e salvia - Step 2
Ricetta Faraona alla diavola con brandy e salvia - Step 3
Scolate la faraona dalla marinata e asciugatela con carta da cucina. Fate scaldare una padella larga sul fuoco, adagiatevi la faraona con la parte aperta rivolta verso l'alto, coprite con il coperchio (se necessario, appoggiatevi un peso affinché rimanga piatto) e fate cuocere per 15 minuti quindi girate la faraona dall'altra parte e fatela cuocere per altri 10-15 minuti.
E’ importante che la faraona risulti ben dorata da ogni parte; poco prima del termine della cottura aggiungete la marinata (fate attenzione: potrebbe infiammarsi) e fatela ridurre.
Ricetta Faraona alla diavola con brandy e salvia - Step 4
Fileni

VINO CONSIGLIATO

Torbato d'Alghero (Bianco, Sardegna) servito a 10 °C

 

ti è piaciuta questa ricetta?

Tagga la tua foto @fileni per unirti a
#buonoenaturale

 

SE TI È PIACIUTO L’ARGOMENTO, LEGGI ANCHE

SOCIAL STREAM

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.