fbpx
			
Secondi

Arrosto di tacchino con cardoncelli, zucca e carciofi

La ricetta semplice e e veloce di oggi è un vero omaggio a quanto di più radicato nella tradizione gastronomica italiana: sua eccellenza l’arrosto! Assaggiatelo in questa variante di tacchino, sapientemente arricchita dal gusto morbido della zucca e dal carattere deciso dei carciofi.

Fileni
Arrosto di tacchino con cardoncelli, zucca e carciofi
ingredienti Per 4 persone

– 1 arrosto di tacchino
– 3 carciofi
– 300 g di funghi cardoncelli
– 500 g di zucca
– 1 cipolla
– 2 dl di vino bianco secco
– Qualche rametto di erbe aromatiche
– Olio extravergine d’oliva
– Sale e pepe

PRODOTTO UTILIZZATO

Arrosto classico di tacchino

guarda prodotto

PREPARAZIONE

Ricetta Arrosto di tacchino con cardoncelli, zucca e carciofi - Step 1
Pulite i carciofi, privandoli della parte più dura del gambo, delle punte e delle foglie esterne più coriacee. Divideteli a spicchi. Sbucciate la cipolla e tagliatela a fette.
Pulite i funghi eliminando eventuali parte terrose e tagliateli a pezzetti. Eliminate la scorza della zucca, i semi e dividete la polpa a pezzetti.
Ricetta Arrosto di tacchino con cardoncelli, zucca e carciofi - Step 2
Ricetta Arrosto di tacchino con cardoncelli, zucca e carciofi - Step 3
In una padella con due cucchiai d’olio far rosolate a fuoco vivace l’arrosto facendolo colorire da tutti i lati. Quindi ponetelo in una teglia da forno
Versate altri 2 cucchiai di olio nella padella ed unite tutti gli ortaggi preparati, le erbe aromatiche, sale e pepe. Fate saltare per un paio di minuti a fuoco vivace, unite gli ingredienti preparati all’arrosto. Irrorate con il vino bianco ed infornate a 180 °C per 40 -50 minuti, aggiungendo un poco di acqua, se si asciugasse troppo. Servite l’arrosto diviso a fette accompagnandole con gli ortaggi.
Ricetta Arrosto di tacchino con cardoncelli, zucca e carciofi - Step 4
Fileni

VINO CONSIGLIATO

Bolgheri Rosso D.O.C. (Toscana) servito a 18 °C

 

ti è piaciuta questa ricetta?

Tagga la tua foto @fileni per unirti a
#buonoenaturale

 

SE TI È PIACIUTO L’ARGOMENTO, LEGGI ANCHE

SOCIAL STREAM

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.