fbpx
			
Primi

Agnolotti di pollo “dal Plin”

Dalla fantasia degli chef Fileni, arriva una sfiziosa rivisitazione di un grande classico della cucina italiana: gli agnolotti! Provateli in questa golosa variante arricchita con un delicato ripieno a base di pollo e coniglio: siamo certi che rimarrete rapiti!

Fileni
Agnolotti di pollo “dal Plin”
ingredienti Per 4 persone

– 500 g di farina
– 8 uova (5 per la pasta, 3 per il ripieno)
– 400 g di carne di pollo
– 100 g di polpa di coniglio
– 50 g di riso
– 200 g di foglie di biete
– 1 cipolla
– 1 costa di sedano
– 1 carota
– 1 spicchio d’aglio
– 1 dl di vino bianco secco
– 1/2 l di brodo
– 50 g di olio extravergine d’oliva
– 100 g di formaggio parmigiano reggiano grattugiato
– Noce moscata
– Sale e pepe

PRODOTTO UTILIZZATO

Petto di Rusticanello

guarda prodotto

PREPARAZIONE

Ricetta Agnolotti di pollo “dal Plin” - Step 1
Preparate la pasta: setacciate la farina sulla spianatoia e disponetela a fontana; mettetevi al centro le uova intere, il tuorlo d'uovo, l'acqua calda, il sale e mescolate fino a ottenere un impasto liscio ed elastico; avvolgetelo in un foglio di pellicola trasparente e fatelo riposare per almeno 30 minuti.
Preparate il ripieno: sbucciate la cipolla, private il sedano dei filamenti, spuntate le carote e pelatele; lavate gli ortaggi e tagliateli a pezzi regolari; sbucciate l'aglio. Lavate le foglie di bieta e fatele scottare in una pentola con acqua salata in ebollizione; scolatele sopra un canovaccio e tenetele da parte.
Ricetta Agnolotti di pollo “dal Plin” - Step 2
Ricetta Agnolotti di pollo “dal Plin” - Step 3
In un tegame con l'olio mettete la cipolla, il sedano, la carota a pezzetti, unite l'aglio e fateli appassire quindi eliminate l'aglio, aggiungete le carni e fatele rosolare facendole dorare da ogni parte. Unite il riso, fatelo insaporire mescolando con un cucchiaio di legno, versate il vino bianco, fatelo evaporare a fuoco vivace. Bagnate con il brodo e continuate la cottura per 30 minuti circa. Al termine della cottura, unite le foglie di bieta. Togliete il composto dal fuoco e lasciatelo raffreddare. Passate il composto al tritacarne e raccoglietelo in una terrina; aggiungete le uova, il formaggio Parmigiano grattugiato, insaporite con un pizzico di sale, pepe e noce moscata e mescolate con un cucchiaio di legno facendo amalgamare gli ingredienti.
Preparate gli agnolotti. Stendete, poco alla volta, la pasta in una sfoglia sottile, distribuitevi sopra il ripieno a mucchietti e a distanza regolare, ripiegatevi sopra l'altra metà della pasta, pizzicottare (“plin“) con due dita e ritagliate gli agnolotti con l'apposita rotella dentellata. In una pentola portate a ebollizione abbondante acqua, salatela e fatevi cuocere gli agnolotti; scolateli al dente, conditeli con il burro aromatizzato e decorate il piatto, a piacere, con una julienne di ortaggi brasati.
Ricetta Agnolotti di pollo “dal Plin” - Step 4
Fileni

VINO CONSIGLIATO

Valcalepio D.O.C. (Rosso, Lombardia) servito a 15 °C

 

ti è piaciuta questa ricetta?

Tagga la tua foto @fileni per unirti a
#buonoenaturale

 

SE TI È PIACIUTO L’ARGOMENTO, LEGGI ANCHE

SOCIAL STREAM

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.