Piatti unici

Una ricetta importante per il pranzo di natale

Come ogni anno in questo periodo alle nostre mamme o nonne, o mogli o compagne… si ripropone il dubbio su che cosa cucinare alla famiglia per il giorno tanto atteso del 25 dicembre. Ecco allora una ricetta, forse un pochino impegnativa, ma assolutamente adatta a portare sapore sulla tavola del pranzo di Natale. Il cappone è d'obbligo, ma la novità sta nel ripieno: un mix di noci, funghi e cipollata.

Fileni
Una ricetta importante per il pranzo di natale

– Un cappone di 3 kg circa
– 250 g. di cipollata
– 600 g. di funghi misti (porcini, finferli e champignon)
– 1 cucchiaio di prezzemolo
– 1 cucchiaio di dragoncello sminuzzati
– 200 g. di cipolla
– 20 g. di scalogno
– 3 cucchiai di olio
– 1 dl. di latte
– 1 dl. di cognac
– 5 fette di pane di cui useremo solo la mollica
– 20 g. di noci sbriciolate
– 2 uova
– 1 bicchiere di vino bianco
– 2 cucchiai di farina
– Sale e pepe

PREPARAZIONE

Per la cipollata.
Versare parecchio olio di oliva in un tegame, quindi farvi rosolare uno spicchio d'aglio. Poi eliminare l'aglio e versarvi 600 grammi di cipolline mondate e tagliate a fettine sottili. Lasciar rosolare le cipolle per 5 minuti. Intanto preparare in una ciotola 6 uova sbattute e unirvi 40 grammi di formaggio grattugiato e un ciuffetto di prezzemolo tritato. Salare e pepare. Dunque versare il composto così ottenuto nel tegame con le cipolle e a fuoco lento far rapprendere appena le uova rigirando il tutto con la forchetta.

Per il cappone.
Versare l'olio in una padella antiaderente, quindi aggiungervi la cipolla tagliata a fettine e lasciar rosolare appena. Poi versare i funghi e lasciare andare la cottura. Per la farcitura inzuppare la mollica di pane nel latte e in seguito aggiungere 250 grammi della cipollata che avremo già preparato. Poi incorporare metà dei funghi già cotti, mezzo dl di cognac, il dragoncello e le noci. Salare e pepare. Ungere il cappone con del burro e cospargervi sopra aglio tritato e prezzemolo, inserirvi all'interno la farcitura e poi chiuderlo legandolo con uno spago. Salare e pepare all'esterno. Dunque adagiarlo su una teglia e chiudere col coperchio. Inserirlo nel forno preriscaldato a 210° e lasciare cuocere per quasi un'ora. A questo punto estrarre il cappone dal forno e versarvi il vino bianco e il cognac rimanente. Aggiungere anche lo scalogno e far finire di cuocere per circa un'ora e mezza, bagnandolo altre due volte col sughetto della cottura. Una volta cotto togliere il cappone dal forno e lasciarlo riposare per almeno 15 minuti. Dopo di che filtrare il sugo di cottura eliminando il grasso e tagliare il cappone. Servire col contorno dei funghi rimasti e con patate arrosto.

Fileni

VINO CONSIGLIATO

Si suggerisce un Verdicchio dei castelli di Jesi Classico.

 

ti è piaciuta questa ricetta?

Tagga la tua foto @fileni per unirti a
#buonoenaturale

 

SE TI È PIACIUTO L’ARGOMENTO, LEGGI ANCHE

SOCIAL STREAM

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.