Secondi

Petto di faraona con patate e carciofi

Anche dopo le feste non possiamo rinunciare alla preparazione di piatti caratterizzati da un tocco di raffinatezza e originalità, che soddisfino a pieno il nostro palato. Per rendere ogni momento che trascorriamo a tavola indimenticabile, possiamo preparare questo piatto per noi e per le persone che invitiamo a cena, facendoci accompagnare in meravigliosi, quanto stuzzicanti, percorsi culinari. E tutto all'insegna della bontà e del benessere, grazie a una carne saporita e di qualità unita a verdure di stagione.

Fileni
Petto di faraona con patate e carciofi

– 2 petti di faraona
– 2 grosse patate o 3 piccole
– 5/6 carciofi
– 1 uovo
– 2 rametti di timo
– 1 spicchio d'aglio
– 1 ciuffo di prezzemolo
– Aneto
– Cerfoglio
– Vino bianco
– 4 cucchiai d'olio d'oliva
– Sale e pepe

PREPARAZIONE

Pelate le patate e tagliatele a fettine piuttosto sottili. Mondate i carciofi e tagliate anche questi a fettine piuttosto sottili. Sistemate in una pirofila le patate e i carciofi, e condite il tutto con 2 cucchiai d'olio, il prezzemolo e l'aglio tritato, aggiustate di sale e pepe. Poi infornate a 180° per 25 minuti. Prendete i petti di faraona e cuoceteli nell'olio caldo con i rametti di timo. Bagnate col vino bianco e proseguite la cottura, aggiungendo un pò di sale e pepe. A parte preparate una salsa maionese classica a cui aggiungerete un trito di prezzemolo, aneto e cerfoglio. Servite i petti di faraona tagliati a fette, con le patate, i carciofi, accompagnati dalla maionese.

Fileni

VINO CONSIGLIATO

Potete abbinare a questo piatto una bottiglia di Chianti Classico.

 

ti è piaciuta questa ricetta?

Tagga la tua foto @fileni per unirti a
#buonoenaturale

 

SE TI È PIACIUTO L’ARGOMENTO, LEGGI ANCHE

SOCIAL STREAM

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.