Secondi

Bocconcini di tacchino alla cannella

Una ricetta di primavera che esalta con odori, sapori e colori tutti i sensi: il gusto, l’olfatto e la vista. L’abbinamento tra carne e verdure porta da sempre con sè la delicatezza e il gusto per i cibi semplici e salutari. A questo piatto aggiungiamo uno spezia che è molto usata nelle preparazioni gastronomiche delle cucine orientali, la cannella, che dà vigore e carattere grazie al suo profumo e sapore.

Fileni
Bocconcini di tacchino alla cannella

– 600 g di fesa di tacchino
– 2 zucchine
– 100 g. di mandorle
– 1 mazzetto di erbette aromatiche
– 2 spicchi d’aglio
– 100g. di valeriana
– 1 bicchiere di vino bianco
– Cannella in polvere e a bastoncini
– Olio extravergine di oliva
– Farina e sale

PREPARAZIONE

Tagliate la fesa di tacchino a dadini e passateli nella farina. Soffriggete l’aglio nell’olio e poi aggiungetevi le erbette aromatiche. Scartatele e unitevi la carne. Quando avranno raggiunto la doratura, bagnate con il vino e fate sfumare. Fate a cuocere a fuoco lento per altri dieci minuti. Tagliate a parte la zucchine a julienne e fatele saltare in padella con le mandorle tagliate a pezzetti. Impiattate, disponendo prima una base di valeriana, poi i bocconcini di tacchino e la zucchine con le mandorle. Spolverate con la cannella e decorate il piatto con quella a bastoncini.

Fileni

VINO CONSIGLIATO

Abbinate a questo piatto un Sauvignon Blanc del Friuli.

 

ti è piaciuta questa ricetta?

Tagga la tua foto @fileni per unirti a
#buonoenaturale

 

SE TI È PIACIUTO L’ARGOMENTO, LEGGI ANCHE

SOCIAL STREAM

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.