10 December 2012

Come preparare un ottimo brodo

Consigli e trucchi per preparare la ricetta più amata a Natale.

Fileni
Come preparare un ottimo brodo

Dalla Lombardia alla Toscana, assieme all’arrosto, il protagonista assoluto della maggior parte dei pranzi di Natale è il brodo.
Salutare e gustoso, questo piatto è il compagno perfetto per accompagnare cappelletti, tortellini o altre paste ripiene e non.
Perché il risultato sia all’altezza delle attese, anche una ricetta semplice come il brodo va preparata seguendo alcune regole. Ecco quali.

Preferisci un brodo più grasso o più leggero? A seconda dei tuoi gusti e di quelli della tua famiglia, puoi preparare il brodo scegliendo la leggerezza del pollo, il sapore intenso della gallina e il gusto di un pezzo di carne rossa, meglio se di manzo. Perché la ricetta appaghi tutti i palati, ti consigliamo di scegliere sempre almeno due tipologie diverse di carne.
Le dosi per quattro persone sono solitamente 1 kg di pollo o gallina, un pezzo di manzo da 400 gr per 2/3 litri di acqua.

Verdure: sedano, cipolle e poi? Sedano, cipolla, carote, prezzemolo, e ovviamente sale e pepe, sono gli ingredienti che hanno il compito di aromatizzare il brodo.
Se desideri, puoi anche aggiungere dell’alloro e dei pomodorini piccoli, che insaporiranno il brodo donandoli colore.

La carne: quando metterla nella pentola? Tutta la carne va lavata bene in modo da eliminare batteri e altri residui. Va poi disposta in acqua prima di accendere il fuoco, in modo che i suoi grassi e principi nutritivi rimangano nella pentola per condire il brodo.

Dal Giappone con sapore

Ti piacerebbe preparare un brodo più esotico? Scopri la ricetta dei gustosi Ramen giapponesi!

Scopri la ricetta

Tutto sulla cottura. Il brodo va cotto a fuoco medio, altrimenti rischi di intorpidirlo troppo. Inizialmente, una volta raggiunta l’ebollizione, creerà una leggera schiuma che dovrai eliminare.
Il tempo medio di cottura è 2 ore, dopodiché puoi posizionare la pentola per un’oretta in frigo in modo che la parte grassa riaffiori in superficie e sia più semplice eliminarla.
Fatto anche questo, puoi togliere con un passabrodo carne e verdure e procedere alla cottura della pasta.

Il brodo e la pentola a pressione. Se decidi di preparare il brodo usando la pentola a pressione i consigli sono due: prima di tutto devi utilizzare più acqua, per evitare che evapori durante la cottura, e poi è meglio scegliere una carne più magra poiché non potrai eliminare il grasso che si formerà in superficie.

Buon Appetito!


 

SE TI È PIACIUTO L’ARGOMENTO, LEGGI ANCHE

SCOPRI TUTTI I PRODOTTI

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.