28 October 2015

Cucinare, voce del verbo raccontare

Il 15 ottobre è andato in scena un appuntamento #FileniExpo2015 molto speciale che ha visto protagonisti gli studenti e gli insegnanti dell’alberghiero “Varnelli” di Cingoli. Scopri con noi com’è andata.

Fileni
Cucinare, voce del verbo raccontare

Prendi una scuola che è un’eccellenza nelle Marche, aggiungici la passione dei suoi studenti e insegnanti e condisci il tutto con un tema che da anni è sulla bocca di tutti, la cucina.
Risultato? Un docufilm straordinario che racconta di forchette, coltelli, Marche e un vero amore per la buona tavola e il buon lavoro. Un progetto fantastico che è stato presentato in un luogo speciale: Expo 2015.

15 ottobre: lo spettacolo è servito

Si chiama “Cucinare, voce del verbo raccontare” ed è il video documentario che abbiamo regalato all’Istituto Alberghiero “IPSEOA G. Varnelli” di Cingoli, cittadina marchigiana situata a pochi chilometri dalla sede della nostra azienda.

Girato con la partecipazione attiva degli studenti, questo mediometraggio (della durata di 15 minuti) nasce con l’obiettivo di mostrare al pubblico come il processo formativo non possa prescindere dall’inserimento nel mondo del lavoro e, allo stesso tempo, come sia auspicabile che le aziende diano spazio alla formazione dei giovani talenti.

Quale miglior occasione di Expo per presentare lo straordinario frutto di queste idee e questa collaborazione? Ed è così che il 15 ottobre, a conclusione della serie di eventi #FileniExpo2015, è andato in scena un appuntamento dedicato alla visione del docufilm. Un appuntamento molto importante che ci ha permesso di celebrare uno degli aspetti più significativi della nostra filosofia aziendale: il radicamento sul territorio e la valorizzazione delle sue eccellenze.

Ciak, 15 minuti per parlare di cucina e passione

Cucinare, voce del verbo raccontare” è stato realizzato dalla casa di produzione “Lost Pictures”. Le riprese del video, effettuate lo scorso settembre, hanno trasformato Cingoli in un frizzante set cinematografico.

Oggetto del racconto? La creazione di un piatto a base di pollo capace di raccontare le
origini, la storia e il talento culinario dei ragazzi del Varnelli. E gli studenti, per giorni davanti alle macchine da presa, non si sono certo tirati indietro. Merito anche di un aiutante d’eccezione, lo chef Marco Elmi.

Il risultato finale è un docufilm frizzante e gustoso che, come in una sorta di “Masterchef” in versione positiva (senza competizione ed eliminazioni ma con tanti buoni consigli pratici), ha raccontato una bellissima storia corale. A base di amore, cucina e… pollo.

Vuoi vedere il risultato? Guarda il video e goditi lo spettacolo.


 

SCOPRI TUTTI I PRODOTTI

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.