23 November 2012

Come cucinare un perfetto arrosto di Natale

Trucchi e consigli per cucinare velocemente l’arrosto di pollo.

Fileni
Come cucinare un perfetto arrosto di Natale

Che sia un arrosto di pollo con mele e sedano rapa o un arrosto di tacchino con cipolle, a Natale questo delizioso piatto non può mai mancare. Grazie ai consigli e trucchi che ti proponiamo in questo post, potrai imparare velocemente a cucinarlo alla perfezione.

Da Nord a Sud, l’arrosto è una delle ricette facili più presenti sulle tavole natalizie. C’è chi lo prepara con le patate, chi lo preferisce tonnato e chi invece sceglie di riempirlo con spinaci e uova.

Qualunque sia la ricetta che hai in mente, l’importante è prestare attenzione alla cottura e seguire alcuni consigli che ti permetteranno di ottenere un risultato da chef!

Più gusto con strutto e olio. La prima cosa che devi fare è insaporire bene la carne. Per farlo devi ungerla con strutto o olio 30 minuti prima della cottura e cospargerla di spezie a tua scelta, come timo, alloro o salvia. Ti consigliamo invece di non bucare la superficie della carne poiché è meglio che non perda i suoi liquidi.
Invece, per condire la teglia, gli ingredienti ideali sono olio o burro, un rametto di rosmarino e la cipolla.

Arrosto vero di pollo

Scopri l’arrosto secondo Fileni e lasciati tentare dal suo gusto.

Scopri

Tempi di cottura. Ogni arrosto richiede un tempo di cottura differente, a seconda del peso della carne. In ogni caso, l’arrosto va prima cotto su fiamma viva per farlo rosolare da tutti i lati. Il tempo medio di cottura per un arrosto di pollo al forno è solitamente 50 minuti per 500 grammi, nella maggior parte dei casi a 200° ( la temperatura varia dal tipo di forno).
Per una cottura perfetta, devi anche preriscaldare adeguatamente il forno a 180° per 10 minuti.

Il brodo, il tuo alleato. Per dare ancora più sapore alla carne, prepara anche un po’ di brodo, da aggiungere ogni tanto durante la cottura. Bagnare la superficie esterna della carne è infatti fondamentale per una cottura ad hoc.

E se l’arrosto va servito freddo? Se devi servire l’arrosto freddo, ricordati di prepararlo con anticipo affinché si raffreddi. Se lo devi servire in giornata, non metterlo in frigorifero ma conservarlo a temperatura ambiente. Manterrà molto meglio tutto il suo sapore.


 

SE TI È PIACIUTO L’ARGOMENTO, LEGGI ANCHE

SCOPRI TUTTI I PRODOTTI

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.