19 March 2009

Cucinare senza grassi

Dal vino ai prodotti precotti: alcuni consigli per ricette senza grassi

Fileni
Cucinare senza grassi

Sebbene non esista un’alimentazione priva di grassi, poiché ogni pietanza ne contiene una percentuale minima, esistono diversi modi per limitarli. In vista in vista dell’arrivo della stagione calda, ecco alcune valide alternative per preparare cibi saporiti senza sacrificare salute e leggerezza.

Modi di cottura
Il primo metodo per cucinare leggero è usare gli strumenti adatti. Uno di questi è la griglia, adatta a quasi tutti gli alimenti: in questo caso i grassi presenti si sciolgono del tutto e cadono direttamente nella brace o in un contenitore apposito. La pentola a pressione permette invece di cucinare i cibi attraverso il vapore formatosi durante l’ebollizione, usando quindi solo l’acqua. E’ perfetta per il bollito, lo spezzatino, i brodi vegetali e la carne bianca, perché non disperde i loro principi nutritivi. Anche le teglie antiaderenti consentono di cucinare senza l’utilizzo dell’olio, in quanto non c’è il rischio che la pietanza si attacchi alla superficie della padella. In sostituzione della frittura è possibile provare la cottura al cartoccio, che si effettua chiudendo gli alimenti in un involucro di carta oleata o foglio di alluminio impreziosito da spezie e fatto cuocere in forno caldissimo. Questo tipo di cottura è indicata soprattutto per il pesce, ma si presta bene anche con molti tipi di carne.

Sostituire l’olio
In molte ricette non dolci, preparate in forno o nella padella, l’olio può essere sostituito dal vino: quello bianco si adatta a quasi tutti i piatti (spezzatino, arrosto, coniglio e polpettone), ma anche quello rosso è stato rivalutato. Altre idee possono essere il brodo di carne o il burro (per frittate, verdure, carni), che a dispetto delle false credenze, ha meno calorie dell’olio perché contiene più acqua.

Un prodotto speciale
La crescente attenzione verso una cucina senza grassi ha ispirato molti produttori a ricercare nuove soluzioni per rispondere alle esigenze dei consumatori Prima azienda a muoversi in questo senso è stata Fileni che, grazie a un attento lavoro di ricerca, ha presentato l’anno scorso ‘Le leggiadre‘, un innovativo prodotto con solo il 5% di grassi. Genuina e gustosa, è la prima cotoletta di pollo non fritta, ma cotta nel forno. Un’idea pensata per grandi e bambini, che possono gustare un piatto gustoso e leggero.


 

SE TI È PIACIUTO L’ARGOMENTO, LEGGI ANCHE

SCOPRI TUTTI I PRODOTTI

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.