fbpx
6 October 2015

Cucinare il pollo in lavastoviglie? Sì, è possibile

Mai pensato di cucinare dove sembrava impossibile? Scopri con noi come sfruttare il potere della lavastoviglie per preparare i tuoi deliziosi manicaretti.

Fileni
Cucinare il pollo in lavastoviglie? Sì, è possibile

Dalla scoperta del fuoco ai primi elettrodomestici la cottura si è evoluta velocemente, quasi quanto le pettinature di Lady Gaga. Oggi, tra raclette, impastatrici e piccoli elettrodomestici a cui manca solo la parola, possiamo preparare ogni giorno banchetti a prova di Carlo Cracco.
Ma la vera rivoluzione è la possibilità di cucinare dove sembrava impossibile farlo. Tipo nella lavastoviglie. Scopriamo insieme come fare e, soprattutto, perché.

C’era una volta un libro, oggi c’è una tendenza

Se oggi è possibile cucinare in lavastoviglie lo dobbiamo al creativo libricino di Lisa Casali. Si chiama “Cucinare in lavastoviglie. Gusto, sostenibilità e risparmio con un metodo rivoluzionario“, è datato 2011 e racconta come cuocere gli alimenti sfruttando il calore e il vapore che una lavastoviglie sviluppa durante un lavaggio.

Pagina dopo pagina, la scrittrice fornisce tutte le indicazioni necessarie per imparare questa tecnica e cambiare quindi radicalmente le consuetudini in cucina, diventando anche più ecosostenibili. Perché il succo del discorso è tutto lì: sfruttando un elettrodomestico al posto di due è possibile risparmiare preziosa energia.

Il volume di Lisa Casali è arricchito da 15 menu diversi suddivisi in base alle temperature sviluppate nei vari tipi di lavaggi. Il risultato è un ottimo modo per cucinare in modo sano, alternativo e sostenibile. Semplicemente fantastico, non trovi?

Cucinare in lavastoviglie: come fare

Prima di tutto chiariamo una cosa: la tua lavastoviglie non ti aiuterà a cucinare il pranzo di Natale o a preparare delle patatine super croccanti. La tua lavastoviglie ti aiuterà però a mangiare sano.

Le temperature all’interno di questo elettrodomestico permettono infatti di ottenere una perfetta cottura a bassa temperatura, simile a quella praticata dagli chef professionisti. Da evitare quindi tutti quegli ingredienti che solitamente devono cuocere ad alte temperature, come riso o legumi.

Le carni bianche, in particolare pollo e tacchino, sono uno degli alimenti migliori per sfruttare le potenzialità della tua lavastoviglie. E procedere è semplicissimo: taglia il pollo a fettine di dimensioni uguali, inseriscilo in un sacchetto e aggiungi le tue spezie preferite. Posizionalo all’interno dell’elettrodomestico e seleziona un lavaggio completo.

Anche le verdure sono un fantastico ingrediente per testare le potenzialità della lavastoviglie in fatto di cottura. Solo una precauzione: ingredienti come carote e zucchine hanno bisogno di temperature elevate. Quindi è bene utilizzare lavaggi normali o intensi e poi il gioco è fatto.

L’unica precauzione per la cottura in lavastoviglie? Chiudere bene i cibi in vasetti di vetro o sacchetti per il sottovuoto. Non vorrai mica che il tuo bel pollo sappia di detersivo!

Buona sperimentazione!

Come cucinare a vapore

Scopri con noi quali sono i benefici della cottura a vapore, qualche trucco per procedere al meglio e cinque straordinarie ricette da sperimentare.

Scopri la ricetta

 


 

SCOPRI TUTTI I PRODOTTI

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.